Chi sono

Sono il pittore d’arte contemporanea Giorgio Mazzurega, con questo sito voglio presentarti le mie opere. 

Come potrai vedere la mia tendenza artistica si rivolge principalmente all’informale/astratto, ma non trascuro il figurativo con ritratti ed affreschi. Mi dedico anche alle sculture e alle  installazioni che assemblo utilizzando materiali dismessi.

  I pittori che amo e che hanno lasciato un segno nella mia arte sono Sironi, Afro, Vedova, Santomaso, Ruggeri Ricter e Kiefer.  Apprezzo anche i pittori medievali e rinascimentali come Giotto, Martini, Piero della Francesca, Botticelli, Filippo e Filippino Lippi, Rosso Fiorentino, Pontormo, Pacher e i pittori fiamminghi. A questi ultimi mi  ispiro quando reralizzo affreschi in pubblico durante le feste medievali.

Durante la mia carriera artistica ho effettuato, in prestigiose sedi espositive, numerose mostre personali e collettive  ottenendo favorevoli giudizi da parte del pubblico e della critica.

Sono un artista di Verona (Italia), mi sono formato frequentando i corsi liberi di pittura, affresco, anatomia e scultura all’Accademia Cignaroli di Verona. Mi dedico da anni alla pittura, all’affresco, alle installazioni e alla scultura. Se sfoglierai le pagine di questo sito, troverai una vasta rassegna di immagini e video  inerenti le mie opere e le notizie della mia attività artistica. Attualmente la mia pittura segue la Corrente Informale  Astratta.

Insegno pittura e disegno all’Università Popolare di Sona (VR) e arteterapia al Centro Diurno “Le Rondini” di Ponton (VR).

Sono inscritto e Partecipo Attivamente alla Società Belle Arti (sbav) di Verona

I grandi maestri del passato mi hanno dato un sul retroterra quale si fonda la struttura portante della mia ispirazione artistica, poi i Grandi Pittori Moderni (Vedova, Afro, Licini, Burri, Santomaso, Capogrossi, Birolli, Ruggeri, Schifano, M.Marini, A. Kiefer, Richter, Arman ecc hanno modellato il mio gusto pittorico, la mia passione per l’arte in generale, la ricerca sui materiali e la sperimentazione ha fatto il resto.